nato a Treviso nel 1970

1988 diplomato presso l’istituto tecnico per geometri “A. e P. Delai “ di Bolzano

1993 - 1999 fotografo freelance a Bolzano svolge una intensa attività fotografica nelle file del
Fotoclub Bolzano partecipando a numerose mostre (sia collettive che personali) e concorsi fotografici, ottenendo consenso di pubblico e svariati premi.

1999 - 2010 inviato speciale della rivista aeronautica “
AS - Aviazione Sportiva

dal 2000 collaborazioni con le testate “Volare” e “
Rivista Aeronautica

dal 2003 attività di ricerca e documentazione fotografica nel campo dell’archeologia industriale e militare su incarico della Provincia Autonoma di Bolzano - Ripartizione Amministrazione del Patrimonio

2005 pubblicazione del libro “Il Barone Blu, l’avventuriero del secolo”, edito da A.G. Bellavite, coautore

2005 pubblicazione del libro “
BUNKER”, edito dalla Ripartizione Amministrazione del Patrimonio della Provincia Autonoma di Bolzano, e curatore della mostra fotografica sull’argomento (Bolzano, Merano, Caldaro, Villabassa, Rovereto, Fortezza)

dal 2006 fotografo ufficiale del “
Pioneer Team

dal 2007 collaborazioni con “
Aircraft Studio Design” di Mirco Pecorari - Modena

dal 2007 realizzazione servizi fotografici sia a terra che in volo per campagne publicitarie (
Alpi Aviation, Fly Synthesis, Flare, Zlin Aviation, Golden Avio, pro.mecc aerospace systems, Citizen)

2008 fotografo alla biennale di arte contemporanea “
Manifesta 7” - Trentino Alto Adige

2008 pubblicazione delle immagini realizzate durante l’evento “
Le 5 giornate del jazz” a Bolzano nell’omonimo libro e DVD, curato dalla Ripartizione Cultura italiana della Provincia Autonoma di Bolzano

2009 pubblicazione del libro “
Methamorphosis”, edito dalla Ripartizione Amministrazione del Patrimonio della Provincia Autonoma di Bolzano

2009 collaborazione con lo staff organizzativo della mostra interregionale “
Labirinto::Libertà”, pubblicazione di un reportage sul Forte di Franceso I sul catalogo ufficiale della mostra - Fortezza (BZ)

2009 autore delle immagini nell’installazione sonora per strumenti, voci, suoni elettronici e risuonatori innaturali “site_specific: bunker nr. 3 Fortezza -
Opera 3” curata dal musicista Tiziano Popoli

dal 2010 al 2013 inviato speciale della rivista aeronautica “
Volo Sportivo

2011 pubblicazione del libro
“Immagini di volo”, edito dal Museo dell’Aeronautica Gianni Caproni di Trento e mostra fotografica personale tratta dell’omonimo libro fotografico allestita presso il museo e l’aerostazione di Trento.

2012 mostra fotografica personale sul “
Pioneer Team” in collaborazione con il Museo dell’Aeronautica Gianni Caproni di Trento ed allestita ad AERO 2012, fiera specializzata per l’aviazione generale a Friedrichshafen (D).

2013/14
“urbEX”, mostra personale presso il rifugio antiaereo di via Fago a Bolzano, in collaborazione con la cooperativa Talia, e presso Villa Brunati a Rivoltella di Desenzano (fotografia / tecnica mista).

2014 pubblicazione del libro
“ITINERA” sulle strade militari a servizio della fortificazione permanente in Alto Adige, edito dalla Ripartizione Amministrazione del Patrimonio della Provincia Autonoma di Bolzano e allestimento relativa mostra fotografica nell’atrio del Palazzo provinciale 2 di Bolzano.

2014
“Inquietanti presenze”, mostra personale alla “Piccola Galleria” di Bolzano (fotografia / tecnica mista)

2015 documentazione fotografica dello stato di fatto attuale pubblicata sulla “
GUIDA AL FORTE VERENA”, Pietro Macchione Editore

2015 partecipazione alla Biennale di Arte organizzata dalla
Federazione Italiana Degli Artisti, sezione di Trento e Bolzano, presso palazzo Thun a Trento

2015 mostra fotografica personale assieme all’artista di Trento Roberto Codroico dal titolo “
Fantasiose presenze a Palazzo Madernini”, Villa Lagarina (TN)

2015 co-autore del libro “
VIAGGIO NELLE BASI SEGRETE DELLA NATO - WEST STAR E BACK YARD”, Pietro Macchione Editore

2015 pubblicazione del libro “
BOLZANO SOTTO LE BOMBE”, Pietro Macchione Editore

2015 partecipazione alla mostra d’arte “Miti e leggende dell’arco alpino” organizzata dalla
Federazione Italiana Degli Artisti, sezione di Trento, presso la Galleria Civica di Bolzano

2016 partecipazione alla mostra d’arte “Woman - Donna”, organizzata dal
Museo MIIT di Torino

2016 collaborazione artistica con il progetto musicale
Future by Fax, fotografia e immagine

2016 partecipazione alla collettiva d’arte “DADA100”, organizzata dalla
Federazione Italiana Degli Artisti, sezione di Trento e Bolzano, presso la Casa degli Artisti di Canale di Tenno (TN) e la Galleria Civica di Bolzano

2016 partecipazione alla mostra fotografica “Memento Vitae”, organizzata dal collettivo “Manicomio Fotografico”, Bicocca (MI), Fivizzano (MC) e Festival della fotografia di Rossana (CN)

2016 “
DECADENCE”, mostra personale presso la galleria dell’Associazione degli Artisti di Bolzano

2016 partecipazione con l’Associazione degli Artisti di Bolzano ad
ART INNSBRUCK, fiera internazionale di arte moderna


Testimonial:

Sono trascorsi 10 anni da quel giorno durante il meeting di primavera a Castiglione del Lago, quando mi si avvicinò un ragazzo presentandosi “buongiorno mi chiamo Andrea Pozza, sono un appassionato di volo e di fotografie”… subito pensai che fosse uno dei tanti che ama la fotografia con l’obiettivo di venire in volo e scattare qualche foto e che poi, come spesso accade, sparisce.
Ma questo non è il caso di Andrea, una persona come lui che in questi 10 anni lo abbiamo incontrato in tutte le manifestazioni sia in Italia che all’estero, non si fa mai sfuggire un occasione per immortalare quegli attimi magici che tutti noi proviamo a fare ma che solo lui e pochi altri ci riescono.
Due passioni in una…..il volo e la fotografia.......lui le ha abbinate in una filosofia di vita, con la sua modestia e con quella voglia di andare sempre alla ricerca del dettaglio e di migliorarsi giorno dopo giorno.
La sua professionalità e la sua bravura sono il risultato di anni di sacrifici e rinunce…..sappiamo bene cosa vuol dire partecipare agli eventi aeronautici, sono giornate intense. Ma lui non molla mai perché è sempre alla ricerca di quell’attimo che sa cosi bene catturare sia quando è in volo sia quando è a terra….a volte mi chiedo come faccia.
La nostra amicizia maturata in questi anni è una cosa che mi fa davvero piacere, lui è …come si dice…..un animale da branco…..si integra nei team come uno di loro.
Un grande in bocca al lupo da tutti noi
(Domenico Serafini – YAK ITALIA)

Nel 2007 per il primo appuntamento internazionale a Motegi in Giappone cercavamo un fotografo specializzato nel settore aeronautico in grado di documentare le Nostre esperienze di volo. Da allora Andrea ci ha seguito ovunque, per raccontare attraverso le sue bellissime foto e fantastici racconti le esperienze e le emozioni vissute. Era il 2007 e cercavamo un fotografo …. oggi nel 2011 possiamo affermare non solo di avere trovato un grande fotografo ma anche un amico che attraverso la sua professionalità e grande disponibilità è diventato a tutti gli effetti parte integrante e irrinunciabile del Pioneer Team. Grazie Andrea.
(Franc Borin - PIONEER TEAM)

Testimoniare le emozioni che proviamo. Trasmetterle alla gente e fissarle nel tempo. Non è un lavoro, stare dietro al mirino di una macchina fotografica è una maniera diversa di vedere, di guardare, di pensare. Bisogna saper essere avanti nel tempo, prima ancora di premere il tasto di scatto occorre aver chiaro in mente il risultato. Come per il pilota, che ancora deve decollare e già ripassa le procedure e visualizza cosa succederà nel volo che sta per intraprendere. fotografi e piloti, gente diversa...ma simile. Grazie Andrea, siamo felici di dividere cielo e pagine con te e con i tuoi colleghi.
(Alessandro Paleri – WE FLY! TEAM)

Al fotografo e pilota Andrea Pozza, che, con la magia artistica dei suoi scatti, ha saputo cogliere i migliori istanti delle nostre avventure azzurre, ricche di passione e così intense emozioni tali da far sognare il pubblico e tutti coloro che guarderanno le sue foto, grazie.
(Fabio Iannaccone - BLUE VOLTIGE)

...ho conosciuto Andrea ad Al Ain nel gennaio del 2008, mi ha colpito la sua semplicità e la sua bravura, quella capacità quasi impercettibile, che emoziona nelle sue fotografie, ed anche io ho avuto il privilegio di essere in alcuni suoi scatti, grazie Andrea, lo considero un grande onore essere stato oggetto delle tue attenzioni.
(Francesco Fornabaio – Campione Italiano Freestyle)

Se si dovessero illustrare le fotografie di Andrea Pozza a uno sconosciuto, sarebbe opportuno definirlo così: è un fotografo che ha la capacità di scattare foto ad aerei in volo, in maniera spettacolare e professionale, ottenendo dei capolavori. Il mio incontro con Andrea Pozza è avvenuto però in un contesto professionale, che non ha nulla a che fare con il mondo aeronautico. L’occasione è stata “Manifesta 7”, la Biennale Europea di arte contemporanea che si è svolta nel 2008 in Trentino Alto Adige. Le immagini che Andrea ha scattato durante questo evento dimostrano che è anche un ottimo fotografo di architettura, quindi anche di oggetti statici. Le sue foto sono caratterizzate da una grande chiarezza e precisione, come soltanto i fotografi professionisti riescono a fare. Anche nelle foto di architettura sceglie inquadrature basate sull’uso di prospettive ardite e diagonali dinamiche. Dal punto di vista dei coordinatori di Manifesta, quello che emerge dalle foto di Andrea Pozza non è solo una panoramica dell’evento, ma anche uno sguardo su ciò che costituisce in larga misura l’arte contemporanea: l’architettura, che in parte è container e in parte punto di partenza per l’arte stessa. “Manifesta 7” deve ringraziare Andrea Pozza.
(Andreas Hapkemeyer - coordinatore Manifesta 7 per l’Alto Adige)


Le mie pagine sul web:

Picture-Taker-z1eCWWPicture-Taker-JySK4DPicture-Taker-JMRUdRPicture-Taker-vi3tE1Picture-Taker-kmn1bePicture-Taker-KTWn9dPicture-Taker-aFp9zKPicture-Taker-K5xSE7Picture-Taker-FcSKlj